BabBot

BabBot

Regali di Natale? Nessun problema!

by Ludovico Proto

Le canzoni di Michael Bublè e Frank Sinatra risuonano nell’aria; le case, i ristoranti, addirittura “i negozi etnici” si coprono di lucine colorate; sempre più persone litigano su quando sia il giorno giusto per addobbare l’albero, non c’è dubbio: sta arrivando il Natale. E mentre i più piccini si affrettano per scrivere la letterina a Babbo Natale, i grandi si devono confrontare con una delle sfide più grandi che accompagna questo periodo, fare i regali!

Tra chi non ha fretta perché “tanto c’è tempo”, e chi invece il 30 novembre ha già tutti i regali pronti divisi per colore taglia e tipo di fiocchetto, riuscire ad incastrare il budget a disposizione con il numero di persone a cui si vorrebbe fare un pensiero non è per niente facile. Ma non disperate, la soluzione è alle porte! Non, non stiamo parlando del riciclare i maglioni/sciarpe/calzini ricevuti l’anno scorso, ma di BabBot!

Il team di Userbot, l’intelligenza artificiale che si occupa di fare da mediatore tra aziende e clienti, ha messo a disposizione questa Chatbot a tema natalizio appunto per guidare gli utenti nella scelta del regalo perfetto. BabBot può essere contattato tramite la chat di Facebook (Messenger, per intenderci, su m.me/babbot.natale), instaurando una vera propria conversazione: “il Santa Claus robotico” porrà all’utente delle domande per capire la personalità di chi riceverà il dono, tenendo conto del sesso, dell’età, dei rapporti di parentela, in modo tale da consigliare il miglior acquisto possibile. Inoltre, l’utente avrà la possibilità di indicare una fascia di prezzo entro cui muoversi nella scelta del dono, avendo dunque la possibilità di gestire i soldi a propria disposizione.

Questa fantastica invenzione però, non si dimentica dei più deboli: infatti, proprio perché a Natale siamo tutti più buoni, BabBot da la possibilità di aiutare i meno fortunati effettuando una donazione ad enti benefici come Save the Children, Unicef e Telefono Azzurro.  Non perdete questa fantastica occasione per smettere di dire “basta il pensiero”, e, mi raccomando, fate i bravi o BabBot non avrà regali per voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *