Benedetta Mennini, gioventù alla moda

Benedetta Mennini ospite a Sempre Positivi

Harvard, Febbraio 2017. Chiara Ferragni, direttrice del blog “The Blond Salad”, tiene una lezione,in un’aula gremita, sul mondo del fashion blogging.
Le critiche impazzano. La stampa italiana mette in risalto, con toni sarcastici, l’opportunità circa la scelta dell’ateneo.
Ma quello del biasimo è un mondo che non ci appartiene: la nostra radio e la positività vanno a braccetto, come cotiche e facioli, e, pertanto, riteniamo di dover dare un’adeguata visibilità anche alla realtà delle fashion bloggers. Anche perchè l’intrinseca

propensione del Bel Paese(intendo il formaggino)alla moda è testimoniata dallo stesso Leopardi, il grande poeta che, circa due secoli fa, diceva “E il naufragar m’è dolce in questo mare”, riferendosi al mare di lavoro che la carriera di stilista gli imponeva. E la nostra proposta è una made in Luiss. Dunque: Venghino signori, venghino!

Classe 1996. Raffinatezza che Costantino Della Gherardesca può accompagnare solo. Sta alla moda come Lapo alle estorsioni. Ancora non avete capito di chi sto parlando? Lei è Benedetta Mennini, studentessa, al secondo anno, di “Economics & Business” presso mamma Luiss. Bendetta coltiva la passione per la moda, in tutte le sue declinazioni:è modella ed ideatrice del suo diario online Fifteen grams of fashion by Benedetta Mennini, dove descrive a 360 gradi le tendenze del momento. Riportiamo le tappe fondamentali della sua esperienza, come evidenzia la sezione autobiografica, tratta dal suo sito.

Sin dall’apertura del blog, sono tantissime le collaborazioni conhttps://www.facebook.com/benedetta.mennini brand e aziende e nell’Ottobre del 2015 uno dei suoi look viene selezionato da Vogue Italia, vincendo così il contest indetto dalla testata ed avendo, per di più, l’onore di partecipare all’evento esclusivo organizzato con GQ Italia come ospite ufficiale. Nello stesso periodo le piattaforme LookBook e Lookastic selezionano alcuni suoi look e la inseriscono nelle loro official fashion galleries. Intanto la sua carriera come modella prosegue e nel Marzo del 2016 è scelta per un editoriale per il magazine Marie Claire. Qualche mese più tardi, n

el Novembre 2016, entra a far parte dell’agenzia di moda Glamour Model Management. Parallelamente lavora come editor freelance per diverse testate del settore: Sparkle Magazine, Maiko Magazine, Fashion News Magazine & Armoire des Modes.

Se anche voi volete svegliarvi con la positività di uno “yesman” e siete stufi di essere presi in giro al vostro primo appuntamento, per esservi presentati con infradito e pedalino griffato(e non mentite, so che lo fate!), non resta che sintonizzarvi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Translate »